Cos’è il 730 precompilato? Come si fa il 730 online?

L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione la dichiarazione dei redditi precompilata sia per chi presenta il modello 730 sia per chi presenta il modello Redditi.
Il contribuente può accedere alla dichiarazione precompilata, disponibile dal 30 aprile 2022, tramite:

  • Spid – il “Sistema Pubblico dell’Identità Digitale” per accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione
  • Cie – Carta d’identità elettronica 3.0
  • CNS – Carta Nazionale dei Servizi.

Nella dichiarazione precompilata non sono presenti tutte le informazioni utili alla compilazione della dichiarazione: numerose spese non sono pre-caricate; altre sono inserite in un apposito foglio informativo e non nel modello 730 perché necessitano di verifica sulla sussistenza di determinati requisiti soggettivi necessari alla detraibilità; per altre ancora sarebbe opportuno fare una valutazione di convenienza su quale soggetto può trarre miglior beneficio dalla detraibilità.
La dichiarazione precompilata dall’Agenzia potrebbe quindi non riportare tutti i dati che il contribuente ha interesse a dichiarare o obbligo di dichiarare, determinando così minori crediti o pagamenti insufficienti con relativo addebito di sanzioni ed interessi.
Il contribuente può intervenire direttamente confermando, modificando o integrando i dati contenuti nella dichiarazione precompilata predisposta dall’Agenzia o, in alternativa, può rivolgersi al CAAF che gli presterà l’assistenza fiscale garantendo competenza e professionalità.