È possibile fare il 730 senza sostituto d’imposta?

Il modello 730 “senza sostituto d’imposta” può essere presentato dal contribuente che non ha un rapporto con un sostituto d’imposta, almeno dal mese di presentazione del 730 al terzo mese successivo, e che possa effettuare le operazioni di conguaglio sulla base dei dati trasmessi dal Caaf.

Si tratta in particolare di: lavoratori disoccupati che non percepiscono nei mesi di giugno/luglio 2022 indennità erogate dall’Inps sostitutive del reddito da lavoro dipendente; lavoratori dipendenti  di soggetti che non rivestono la qualifica di sostituto d’imposta (es: lavoratori domestici); percettori di assegni di mantenimento erogati dall’ex coniuge; lavoratori frontalieri.

Dal 2020, inoltre, possono utilizzare il modello 730 senza sostituto anche gli eredi che devono presentare la dichiarazione per conto delle persone decedute.