Informazioni tratte dal sito dell’Agenzia delle Entrate 

Cos’è

Dalle agevolazioni per l’acquisto di veicoli e di ausili tecnici e informatici, alla detrazione delle spese sostenute per gli addetti all’assistenza o per l’eliminazione delle barriere architettoniche: tutto quello che c’è da sapere per ottenere i benefici fiscali. Numerose sono, infatti, le misure tributarie di vantaggio per le persone con disabilità e per i loro familiari. Tra queste, quelle relative alle spese sostenute per l’acquisto di veicoli, l’assistenza personale e l’eliminazione di barriere architettoniche. Agevolazioni sono poi riservate all’acquisto e al mantenimento del cane guida per i non vedenti, per i servizi di interpretariato dei sordi, per gli acquisti degli ausili tecnici e informatici. Un trattamento privilegiato è previsto anche per le spese sanitarie con la deduzione dal reddito dell’intero importo delle spese mediche generiche e di assistenza specifica oltre ai figli a carico che beneficiano di un maggiore sconto sull’Irpef.

Chi ne può usufruire

Possono usufruire di questi benefici fiscali le persone con ridotte o limitate capacità motorie o con difficoltà di deambulazione o di linguaggio, quelle con handicap psichico o mentale, non vedenti e sordi.In particolare per questi ultimi sono previste altre specifiche agevolazioni, come l’acquisto e il mantenimento del cane guida per i non vedenti e la detrazione per i servizi di interpretariato per i sordi. Altri benefici sono destinati ai familiari delle persone con disabilità.

Quali sono i vantaggi

Favorire la mobilità dentro e fuori la propria casa, potenziare l’assistenza sanitaria, facilitare gli scambi e l’interazione sociale e, più in generale, migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità e delle loro famiglie.

Approfondimenti

Per approfondire consulta la Guida alle agevolazioni fiscali per persone con disabilità

Guida in lingua italiana – pdf

Condividi su:
360 View