Superbonus 110%

IL CAAF CGIL Emilia-Romagna può assisterti e tutelarti in TUTTE LE FASI del processo per l’ottenimento degli incentivi offerti dal Superbonus 110% in completa sicurezza e facilità.

CONTATTA subito il nostro ufficio territoriale a te più vicino!


CHE COS’È IL SUPERBONUS 110% 

Grazie al Superbonus i cittadini possono ristrutturare la propria casa gratuitamente. Possono scegliere se utilizzare direttamente la detrazione al 110%, pagando meno tasse e recuperando in cinque anni più di quanto hanno speso (in quattro per le spese sostenute nel 2022) oppure possono scegliere di cedere il credito d’imposta a terzi, ottenendo subito liquidità, oppure di esercitare l’opzione dello sconto in fattura, effettuando i lavori senza alcun esborso monetario.

SUPER ECOBONUS E SUPER SISMABONUS 

Il Superbonus si suddivide in due tipologie di interventi: il Super Ecobonus agevola i lavori di efficientamento energetico; il Super Sismabonus incentiva quelli di adeguamento antisismico. L’incentivo consiste in una detrazione del 110% che si applica sulle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022. Per i condomini, il limite temporale è esteso fino al 31 dicembre 2022 qualora siano stati completati almeno il 60% dei lavori al 30 giugno 2022.

Per poter godere del Super Ecobonus è necessario effettuare almeno un intervento cosiddetto “trainante”. Gli interventi trainanti consistono nell’isolamento termico dell’involucro dell’edificio sia plurifamiliare o unifamiliare, nella sostituzione degli impianti termici con impianti centralizzati, nella sostituzione degli impianti termici su edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari site all’interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi dall’esterno.

Una volta eseguito almeno uno degli interventi trainanti, il beneficiario può decidere di effettuare anche gli interventi cosiddetti “trainati”, come la sostituzione degli infissi, le schermature solari, l’installazione di impianti fotovoltaici, dei sistemi di accumulo, delle colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici, degli impianti di domotica, l’eliminazione delle barriere architettoniche. L’insieme di questi interventi (trainanti e trainati) deve comportare un miglioramento minimo di almeno due classi energetiche dell’edificio o dell’unità immobiliare.

Per quanto riguarda il Super Ecobonus, le persone fisiche possono svolgere i lavori su un massimo di due unità abitative, salvo gli interventi sulle parti comuni che sono sempre agevolabili, a prescindere dal numero di unità possedute.

Per poter godere del Super Sismabonus è invece sufficiente eseguire un intervento di adeguamento antisismico. In questo caso, è possibile usufruire della detrazione al 110% anche per l’installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo. Sul Super Sismabonus non ci sono limiti sul numero delle abitazioni ristrutturabili. Per poter godere della detrazione al 110% l’edificio deve essere situato nelle zone sismiche 1,2,3. 

LE 3 OPPORTUNITÀ OFFERTE DAL SURPEBONUS 100%

  • DETRAZIONE DEL 110% Ossia se spendo 100, detraggo 110 in 5 anni con la dichiarazione dei redditi
  • CESSIONE DEL CREDITO Che consente di cedere la detrazione fiscale ad altri soggetti (banche-finanziarie)
  • SCONTO IN FATTURA Ovvero uno sconto fino all’importo totale dei lavori, anticipato da chi li esegue, che a sua volta lo può recuperare come credito d’imposta o cedere ad altri soggetti (banche-finanziarie)